“DANCE EVOLUTION 2” MASTER CASTING UFFICIALI PER LA TV CHE CONTA

A Pontecagnano, in provincia di Salerno, si consolidano le chiare idee per la scuola “Dance Evolution 2” e la Roxyl Music, a capo di una straordinaria Jana Manira e Annamaria Gallo che esprimeranno al meglio il concetto “selezione” di nuovi artisti, in presenza del grande produttore discografico Angelo Bardellino e con il solido supporto di vere icone dello spettacolo italiano.

 

Il 3 e 4 novembre 2018, nella sede della “Dance Evolution 2” di Pontecagnano in via Tevere n. 40, si avvieranno le selezioni per molteplici palchi ( Sanremo, Sanremo Young, X Factor, Amici, The Voice ), introducendo al meglio il segnale positivo dell’unicità dell’essere, cioè quello di dimostrare e convincere i giudici di aver talento ed avere una opportunità di affacciarsi nel mondo dello spettacolo. Dalla danza al teatro, dal canto alla musica, il ponte “Roxyl-Dance Evolution 2” decora al massimo un evento accademico per un sogno unico, che può avverarsi solo se non si resta a casa a guardare gli altri come raggiungo i traguardi.

Un’arena di famosi artisti, un vortice irripetibile di alta scuola, che valorizzerà la vena artistica della provincia di Salerno, che con estrema serenità darà un benvenuto alla commissione selettiva:

Maestro Rocco Palazzo, vocal coach, Music Production presso Roxyl Music Label, Direttore artistico (Art Direction), Produttore Diacografico presso DIVAS Music Production, Music composer presso RAI ,Mediaset, Sky, un solido ed unico supporto per la scuola, dove non si potrà fare a meno che esserci e sentirsi dire un bravo da tale icona;

 

 

Grazia Di Michele, cantautrice, musicista, vocal coach ad “Amici”, una incandescente carriera fatta solo di successi, portandosi con onore decisioni importanti rivelatesi fondamentali per la discografia italiana;

 

Alessandra Celentano, coreografa, docente ospite in teatri internazionali, lavora accanto a grandi nomi della danza come Carla Fracci, Roberto Bolle, Massimo Murru, Isabelle GuérinManuel Legris e altri. Dal 2003 partecipa al programma televisivo Amici di Maria De Filippi in qualità di insegnante e coreografa.

Jana Manira, modella,attrice di molteplici film  cooprotagonista nel film “Forse … si lo voglio! ” di Antonella Grassia, “Le ragazze del centro commerciale”, “Un amore rubato”, insegnante e produttrice, organizzatrice del Microfono d’oro”, presentatrice;

 

 

 

Senza andare nello specifico e per non scrivere migliaia di capitoli di esperienza per questi famosi artisti ci saranno altri ospiti d’onore, ancora, Luna Fiore (presentatrice), Linda Porchia (vocal coach), Emanuele Martellotti (cocal coach gospel), Tina Carano (vocal coach), Vittoria Baccari (vocal coach), Maestro Vicenzo Capasso (autore, LAB’04 – Laboratorio Teatrale Sperimentale Permanente), la regista Antonella D’Agostino, lo speaker Gianni Manuel di Radio Studio Web Potenza e il presidente della G.M. Association Palma Fausto (cantautore, scrittore, presentatore, opinionista).

Dalle locandine che girano su migliaia di bacheche di facebook e su altri social, per la partecipazione ai Master Casting, basta comporre e chiamare il numero  328 6673 811 ed avrai le delucidazioni che desideri, non dimenticando che il treno nella vita passa una sola volta.

 

FRANCESCO ARIENZO… “PREMIO CHARLOT” IL NUOVO VOLTO DELLA COMICITA’ PARTENOPEA

Circa un anno fa, la commissione di Grande Musica sbarca a Napoli per intervistare il ragazzo timido del famoso golden buzzer voluto fortemente da Frank Matano, quindi stiamo parliamo di Francesco Arienzo uno dei più spiazzanti attori della storia partenopea, per la sua comicità unica e irripetibile e alquanto sorprendente.

Possiamo ricordare, che in solo pochi giorni raggiunse oltre 11.000.000 di visualizzazioni su facebook, piacendo sempre di più a italiani e non, un vero fulmine di creatività, novità ed una mimica mai vista prima.

Il 14 settembre sarà a Spazio 79 a Civitavecchia, per deliziare al meglio il suo pubblico ormai sempre più numeroso, ha preso parte a TV8 per sei puntate in una trasmissione “Saturday Night” con Claudio Bisio, non dimenticando di aver dato il suo contributo nel film “Tonno spiaggiato”.

E’ stato premiato per il trentennale al “Premio Charlot giovani” come artista comico che si è contraddistinto, ricordando che per il decennale era stato riconosciuto ad Alessandro Siani e nel ventennale ad Antonello Costa.

Per il periodo autunnale siamo in attesa di avere notizie dal suo agente che presto ci darà date e teatri che lo ospiteranno.

 

“DIEGO LAURENTI” FENOMENO WEB DAL GRANDE CUORE…

Il presidente di Grande Musica Palma Fausto con il suo vice in carica Anna Luisa De Stefano, dopo 1 anno di osservazione decidono di incontrare Diego Laurenti, per intervistarlo e capire realmente chi si nasconde dietro i monitor e smartphone di circa 600.000 utenti.

Diego si racconta in una veste speciale, mantenendo un clima di serenità e di massima umiltà, riportando a galla quelle che sono le sue origini artistiche e familiari, confermando come sempre il suo spirito unico, proprio come nei suoi live, dove le persone a parere dello scrittore traggono tanta positività e riflessione, trasmettendo valori che si possono ritenere rari per chi gode di una certa importanza sul web.

Le persone sono attratte dalla confusa ed inconfondibile arte mistica di un fenomeno mai visto prima, perché Diego riesce ad essere fondamentale e spiazzante perché poliedrico, ritrovando con il suo essere semplice e spontaneo le vesti di cantante, attore, poeta, musicista e mediatore di buon senso, proprio come lo scorso Natale, sceso nelle maggiori piazze di Napoli con i suoi fans, per donare ai senza tetto un sorriso inaspettato con dei regali utili per la sopravvivenza e per sostenere al meglio il loro grado di dignità, di chi nella vita ha avuto poca fortuna.

Ma ritorniamo all’umiltà di questo giovane ragazzo, alquanto deciso in tutto quello che fa, infatti egli dichiara apertamente che l’energia fisica gli viene trasmessa dai suoi fans, quindi prende come obbligo morale il continuare a divertire e a trasmettere quella forza che gli viene data.

Diego ha iniziato da giovane con la passione artistica, seguendo corsi di recitazione già dalle scuole medie, alla fine degli studi iniziò a lavorare a bordo delle navi, lì dove a fine orario lavorativo suonava il piano e cantava per aprire e integrare al meglio la sua vena. Il 19 maggio 2013 pubblicò i suoi primi due video su facebook dove intravede una nuova passione che ha deciso di fondere con i sentimenti forti di un vero napoletano, l’assorbimento dei valori dei grandi come Pino Daniele e Massimo Troisi.

Un pensiero forte va ad Alessandro Siani, esprimendo un forte affetto e diachiarandolo  un grande esempio di vita e sotto l’aspetto artistico, che ha portato a Napoli e in Italia un linguaggio nuovo e un concetto diverso di battuta.

Diego, innamoratissimo della musica ama le canzoni di Alex Baroni, Gigi Finizio e The Voice (Frank Sinatra) e questi lo accompagnano ogni giorno nel percorso artistico e dove trova rifugio nelle giornate più intense di lavoro.

Diego il 2 luglio si esibito al teatro Maria Aprea con un programma unico e nuovo ( FINALMENTE LIVE) dove si è ritrovato un pubblico che ha sommerso l’intera sala e il suo canale youtube. FINALMENTE LIVE apre una nuova porta nel web, infatti è il primo show in stile televisivo sul web che piace tanto a tutti e incuriosisce al punto da richiedere allo stesso artista di procedere, al punto che sotto decisione sua e dei collaboratori, ritornerà nel mesi di ottobre con sei puntate, con la direzione artistica di Gianni Simioli.

Diego chiude l’intervista con un pensiero forte al suo pubblico e alla sua famiglia, non dimenticandosi dei suoi collaboratori e persone care, volando tra battute e uno spiccato senso di umiltà, ha lasciato una impronta nel nostro staff che lo ha seguito attentamente e che presto conoscerà tutta Italia.

“SALVATORE ATTANASIO” UNA GRANDE CHITARRA

Eboli è stata da sempre una terra piena di artisti di spessore, spesso mai presi in considerazione o mai riconosciuti realmente per il loro valore, anche se rientra come un classico comportamento superficiale che appartiene alla mentalità meridionale. Oggi parliamo di  Attanasio Salvatore, un noto artista Ebolitano, che da piccola età ha donato la sua passione alla musica, all’età di 8 anni ha iniziato a suonare la batteria, all’età di 13 anni la chitarra senza mai più mollare le famigerate corde di uno degli strumenti più suonati al mondo.

Si racconta ai nostri microfoni con estrema umiltà e discrezione, ma la nostra redazione decide di spingerlo oltre questa timida espressione di un musicista un po misterioso  e vuole sapere di più , dichiara di aver avuto riconoscimenti in altri paesi confinanti della sua città, dandogli realmente il piacere di farsi conoscere come musicista.

Salvatore Ridd Attanasio, racconta che tra i tanti palchi che lo hanno emozionato, c’è stato un concerto avuto a Berlino dinanzi a 40.000 persone, e anche il quel caso Eboli ha taciuto dichiarando la vera distrazione su quella che è una delle arti più belle del mondo. Si descrive con semplicità, un ragazzo che vive di piccole emozioni, distogliendo lo sguardo dalle sciagure abbracciandosi alla sua chitarra.

Mark Knopfler è il chitarrista che più lo rispecchia, naturalmente rispettando in pieno il leader, ma Salvatore vive di una sua personalità propria con una rigida legge sensoriale che appartiene solo ai veri cavalli di razza, addirittura una follia estroversa al punto di generare musica come filosofie aperte da licenze poetiche personali… l’imprevedibilità che scorre all’improvviso e ti lascia esterrefatto.

Mango è padrone dei suoi pensieri, e la sua morte è stata un dolore indescrivibile, inspiegabile, qualcosa che non ha descrizione. Mango suo idolo, artista dalle molteplici qualità e personalità unica, Salvatore è andato fin sopra la sua tomba per dichiarare il suo affetto e stima, precisando di aver conosciuto la sorella che ha accolto i suoi pensieri con estrema umiltà, mostrando l’autenticità del cantante stesso. In una sola parola Salvatore esprime la sua vita artistica, quando ascolta Freddie Mercury …. dice di sentirsi “piccolo”.

Salvatore a breve pubblicherà un suo nuovo album, ma tiene ancora nascosto tutti i particolari, ma presto sarà in una delle radio partner di Grande Musica per darci tutte le tracce che conducono ad un suo nuovo traguardo.

Salvatore Ridd Attanasio così chiamato sui social, resta per noi di Grande Musica, uno dei musicisti più validi e affermati della provincia di Salerno, che chiude gli occhi e ascolta la musica …  proprio come fanno i veri sognatori, senza sognare medaglie al merito da affiggere al petto.

 

“ANGELA PROBO” MAKE UP – ARTE E DEDIZIONE

Arriva in casa Grandemusica il TOP per le nostre modelle.

Una giovane ragazza di Eboli mette piede in un mondo di altissima professione estetica, dove con impegno ed una profonda dedizione ha raggiunto solidi obiettivi al punto di essere una delle professioniste di punta della provincia di Salerno. Parliamo di Angela Probo, una bella ragazza, semplice e dalle grandi ambizioni sotto l’aspetto professionale, che entra nel mondo dell’estetica in punta di piedi, per poi donarsi completamente allo studio del settore.

Sostenendo che alla base di ogni sogno, bisogna sempre provare un amore irreversibile, infatti ad oggi Angela è un emblema per le giovani ragazze, per quelle che vogliono realmente che un determinato obiettivo venga raggiunto. Sfociando in un mare di umiltà, dedicandosi sempre più agli approfondimenti e agli aggiornamenti in una professione in continua metamorfosi, Angela sorride esprimendo che non poteva sposare meglio che questa passione.

assicurando anche i più dubbiosi. Angela ha conseguito con successo i seguenti titoli:

Corso base 1, corso baseLa Make up Artist abbraccia molteplici arti come teatro, cinema, moda e quant’altro, per esempio, in ambito televisivo interviene sul volto di ogni personaggio che dovrà essere ripreso in primo piano ed il compito principale è quello di far apparire il soggetto senza la caratteristica lucidità della pelle, dovuta alla normale attività di sudorazione; in seguito attuare un Make up consono ai lineamenti del soggetto e mirato a nasconderne eventuali imperfezioni.
Probo è realmente una fusione perfetta di una Make Up Artist modello, con affluenti di un determinato livello, perché oltre ad avere le capacità di svolgere le sue opere con minuziosità, riesce a spiegare e dare delucidazioni su ogni singolo prodotto r 2, Corso beauty fotografico… Corso wedding, tutti frequentati presso Beyouty CRESCITA E FORMAZIONE, tranne il diploma presso V) Or Academy Milano.

 

“AMEDEO PROBO” UN CANTAUTORE DI ALTRI TEMPI…

È appena entrato nella famiglia di Grandemusica, ed è pronto a sbarcare su nuove esperienze con un ruolo di selettore new talent. Stiamo parlando di un artista di spessore dalla personalità forte, dallo stile elegante e naturale. Il tutto racchiuso in un unico nome: Amedeo Probo.

Cantautore e musicista, che ha aperto porte su paesaggi di vita reale, escludendo l’utilità di una penna stanca per descrivere l’ormai ripetuto tema dell’amore. Una storia dietro l’altra sempre con contorni musicali dall’inaspettata bellezza e curiosità, intrecci poetici e scale armoniche da deliziare a tal punto che in più di un’occasione si è distinto in manifestazioni e festival.

Probo è un’altra persona, un artista di altri tempi, nascosto in un silenzioso passo, solcando un cammino fatto delle sue calme e sagge abitudini, un  bagaglio culturale non indifferente ed un amore incondizionato per la natura, musa ispiratrice delle sue bellissime opere.

Ha iniziato a suonare la chitarra a 14 anni come autodidatta, a 16 studia canto con un’insegnante lirica Margherita Amato, a 18 prende forma un nuovo percorso con la chitarra classica da un noto maestro della provincia di Salerno. Ha studiato canto con Gaspare Di Lauro, quasi contemporaneamente ha iniziato ad approfondire le tecniche finger piching.

Secondo posto alle selezioni di Castrocaro con un altro grande autore e musicista Cosimo Pepe, presentandosi con la canzone “Eri tu”, una storia vera che ha investito in pieno Amedeo, portandolo al punto di una forte sofferenza interiore, e quindi a disegnare uno dei quadri più belli secondo la nostra direzione.

Tra le altre canzoni più belle in assoluto sorgono: Anna, Libero, Semplice, Ragazzo nord africano, E’ mattina.

Oggi Amedeo continua a scrive e suonare, camminando in quel giardino fatto di calma ed estrema saggezza, ma per il momento restano anonime le sue nuove impronte, nella speranza di poterlo convincere a dichiarare le sue nuove sensazioni ed espressioni.

Secondo Grandemusica, Amedeo Probo resta uno degli artisti di spicco della nostra bella Italia, che per sfortuna o per volere, ad oggi non ha avuto la possibilità di deliziare l’udito dei grandi della musica italiana.

“JANA MANIRA” UNA PROFESSIONISTA DAL GRANDE CUORE…

E’ realmente difficile ai giorni nostri, trovare artisti di spessore che riescono a dar vita nel loro percorso professionale, ad una espressione polivalente senza alcun interesse.

Jana Manira è un’attrice, è una produttrice cinematografica che porta le sue famigerate impronte di grande artista nella provincia di Salerno, precisamente nella città di Bellizzi, ma prima di continuare, e scoprire a cosa sta lavorando, andiamo a conoscere chi è realmente questa grande figura.

Oltre ad essere stata modella, coordinatrice, attrice, e produttrice, Jana è un emblema della sensibilità, che come un tagliente gladio, lascia un segno ad ogni sua presenza nei palchi più importanti del suo percorso, dimostrandosi senza alcun vanto una delle donne dello spettacolo più vicine alle problematiche e alla crescita di giovani, sia sotto l’aspetto umano che professionale, infatti ai microfoni di Grandemusica, dichiara apertamente quanto è importante per lei essere una sostenitrice della trasparenza, della lealtà e della correttezza.

Donna di molteplici pregi, altissimo senso del rispetto, oltre ad essere una figura poliedrica sotto l’aspetto professionale, riesce a decorare e dar il giusto tono alla sua vita e quella degli altri, infatti in passato fino ad arrivare ai giorni nostri, Jana Manira non ha mai smesso di tendere la mano a chi si trovasse fuori pista o ingannato da facili promesse di un successo che non sarebbe mai arrivato.

E’ stata cooprotagonista nel film “Forse … si lo voglio! ” di Antonella Grassia, “Le ragazze del centro commerciale”, “Un amore rubato” dove la vede produttrice e attrice protagonista, “La seconda guerra mondiale”, “Passo d’ addio” con la produzione di Rossella Napoletano e della stessa  Jana, diretto da Marco Renda e gli attori protagonisti Francesco De Rienzo e la piccola attrice Giorgia Tranquillo. Attualmente sta lavorando ad un casting di in un  altro film che sarà girato nella città di Bellizzi e del quale a breve si saprà il titolo.

Collaboratrice della Dance Academy di Bellizzi, insieme a Rossella Napoletano e maestri di musica e canto di un determinato spessore, Jana, con i suoi collaboratori, hanno dato forma ad una grande realtà che abbraccia l’arte a 360°.

ARIENZO “IL COMICO-DRAMMATICO DESTINATO ALLA SEDIA DEI GRANDI ATTORI ITALIANI”

Lo Staff di Grandemusica.it mette piede a Casalnuovo di Napoli, cercando di trovare uno spiraglio per intervistare Francesco Arienzo. Il contatto è stato praticamente facile da recuperare, grazie alla massima disponibilità dello stesso Francesco, che senza alcun problema ci ha aperto le porte e ha dato a noi di GM questo piacere estremo di intervistarlo.

In questo articolo Fausto Palma responsabile del sito ha deciso di portare a galla la naturale espressione di un personaggio mai visto prima, che lui stesso (Fausto Palma) definisce semplicemente “Sono così”.

Francesco Arienzo un contrasto di espressioni curiose, in un vortice di mille emozioni, diversificate dalla semplicità di una inespressa normalità contrastata dall’essere, praticamente una figura dominante anepigrafa che attende di essere Storia nell’anfiteatro dei grandi. Durante l’intervista la giornalista di GM chiede a Francesco: Chi è Massimo Troisi? La risposta fulminea è stata: Sarebbe troppo riduttivo parlare di Troisi in una intervista, esaltando doverosamente il colosso del grande attore scomparso nel 1994.

Un maestro di umiltà, che valorizza tutto ciò che gli è intorno, disciplinato da una elegante ironia che lo rende unico ed irripetibile in ogni sua battuta, determinato senza alcun confronto o paragone, vivendo solo di quello che sono le sue esperienze, trasformandole in incantevoli e curiose storie di puro sorriso e divertimento, espellendo a priori anche le piccole volgarità verbali.

Parla di Frank come un grande amico, che gli ha dato modo di cambiare praticamente la sua vita artistica, credendo nelle verità nascoste di un ragazzo semplice e forse particolare.

GM ricorda che il 10 e 11 febbraio  2018 sarà al Teatro Ridotto di Salerno.

LA STORIA DELLA CANZONE A MONTORO

 

12 settembre 2017 ore 22.00, in una piazza di Piano a Montoro (SA), mette piede il colosso italiano, la storia indiscussa della canzone, la verità sulla grande musica espressa ai limiti di ogni immaginazione positiva.

I Cugini di Campagna trasportati da un uragano di nome Ivano firmano un’altra piazza italiana con la loro dilagante semplicità e serenità, regalando al pubblico di Montoro una serata indimenticabile.

Parte una serata fatta di molteplici varianti, un vero è proprio spettacolo di storia, fusa con una poliedrica qualità di espressioni portate alla sorgente dei più grandi miti come Totò e Frank Sinatra, infatti in molti non sono a conoscenza che “Anima mia” è stata interpretata da ben 57 artisti diversi, tra questi il grande “THE VOICE” (Frank Sinatra) che all’epoca senza alcuno sforzo si è posizionato tra le 5 canzoni più ascoltate degli States.

Andiamo oltre, Ivano nella serata spiega al pubblico di avere avuto l’onore di interpretare “Malafemmena” di Totò, secondo i canoni musicali dei Cugini di Campagna, che al momento dell’esibizione, hanno lasciato a bocca aperta un pubblico ormai esterrefatto e ingordo delle fantastiche note, scale armoniche e vibrati dalla pelle d’oca.

Indescrivibili sensazioni, e una umiltà da vendere, Daniel, Tiziano, Silvano e Ivano, sono l’indiscutibile emblema della serenità, trasparenza e dello splendore, un vero sole che sa scaldare i cuori anche in un tempo uggioso come la sera della loro esibizione a Montoro.

ANTONIA MARZANO SPACCA AL PRIMAVERA DI PONTECAGNANO

Seconda tappa del festival “RE O REGINA DEL KARAOKE”, dove vede protagonista una donna della provincia di Avellino. Antonia Marzano è una delle prime ad esibirsi, infatti con il suo numero 2, deve provare convincere la giuria composta metà dallo staff Hokelsoul del mitico Mimmo Bruno (organizzatore della gara canora) e da Grandemusica.it, con Palma Fausto e Anna Luisa De Stefano.

Hallelujah è la risposta che cercava la giuria, nel senso che,  trovatasi dinanzi ad un pezzo così impegnativo, Antonia con note  vellutate e vibrati da incanto, immobilizza gli sguardi increduli di tutti i presenti, lasciando nell’aria quelle sensazioni inarrestabili chiamate emozioni.

Senza alcun dubbio il responsabile di Grandemusica.it decide di intervistarla, per capire realmente chi è Antonia Marzano, ma le risposte sono praticamente sbalorditive, perchè si parla di una persona che è assolutamente lontana dall’espletamento di una carriera artistica.

Dolce, tenace, incantevole… Antonia riesce ad avere ragione a fine serata portando a casa il primo posto, qualificandosi alla famigerata finale che potrebbe portarla ad un risultato discografico e al premio economico, aggiudicandosi per il momento un posto nella compilation della Hokelsoul.